venerdì 20 gennaio | 04:34
pubblicato il 06/feb/2014 17:35

Riforme: Gasparri, no crociate ma simil-Senato alla Renzi ridicolo

Riforme: Gasparri, no crociate ma simil-Senato alla Renzi ridicolo

(ASCA) - Roma, 6 feb 2014 - ''Non faro' crociate in difesa del Parlamento cosi' com'e'. Anzi. Riti, tempi e moltiplicazioni sono incompatibili con la realta' moderna. Ma questo simil-Senato del sindaco di Firenze mi pare ridicolo.

Gia' ci sono Anci, Conferenza Stato-Regioni e altro. Questa roba che propone fa ridere. Non merita considerazione.

Bisogna avere coraggio. E ad esempio abolire anche il Cnel.

Un'istituzione vissuta all'insegna del vorrei ma non posso.

Non costera' molto ma non serve a nulla. C'e' insomma molto da disboscare. Ricordando che il centro dello spreco sono le Regioni. Di cui non si parla mai. Altro che le obsolete Province''. Lo dichiara Maurizio Gasparri (FI), vice presidente del Senato. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale