sabato 03 dicembre | 21:22
pubblicato il 15/lug/2014 18:39

Riforme: Gasparri, Capo Stato eletto da cittadini dopo terzo voto

(ASCA) - Roma, 15 lug 2014 - ''Ho ripresentato in Aula una diversa gamma di ipotesi di elezione del Capo dello Stato per ovviare al pasticcio prodotto in merito in commissione.

Alcuni emendamenti insistono sull'elezione diretta da parte dei cittadini del Presidente della Repubblica che mantenga i poteri attuali. In questo modo non si incide, quindi, sulla forma di governo ma si offre la parola direttamente al popolo e si contribuisce a un riavvicinamento dei cittadini alle urne. In subordinata ho presentato un emendamento che prevede, qualora alla terza votazione da parte del Parlamento non si sia raggiunta la maggioranza qualificata, che la scelta passi ai cittadini. Noto che su questo tema ci sono diverse aperture. Avremo modo in Aula al Senato di discutere ancora e di vedere chi vuole fare un ulteriore passo avanti verso una democrazia vera e moderna e non restare su posizioni oscurantiste''. Lo dichiara in una nota il sen.

Maurizio Gasparri (FI).

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari