mercoledì 07 dicembre | 16:25
pubblicato il 26/giu/2014 19:21

Riforme: Finocchiaro, Senato elettivo? Si discute ma poi si vota

Riforme: Finocchiaro, Senato elettivo? Si discute ma poi si vota

(ASCA) - Roma, 26 giu 2014 - ''Siamo in Parlamento e si discute. Si propone un testo, si propongono gli emendamenti, si discute e si vota. E' la fisiologia del funzionamento dell'istituzione''. Anna Finocchiaro, Pd, presidente della commissione Affari costituzionali del Senato e relatrice del ddl di riforma costituzionale, non si mostra preoccupata per l'iniziativa di 35 senatori di maggioranza e opposizione per il Senato elettivo. ''Sono tutte questioni serie - ha sottolineato - come sono serie le questioni che riguardano l'elezione proporzionale del Senato. Non ci sono questioni strumentali o ostruzionistiche. Ogni argomento dovra' essere approfondito e discusso, ma poi si vota. Io non vedo ostacoli ne' rallentamenti sul percorso delle riforme che stiamo facendo in Senato''. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni