lunedì 27 febbraio | 11:23
pubblicato il 26/giu/2014 19:21

Riforme: Finocchiaro, Senato elettivo? Si discute ma poi si vota

Riforme: Finocchiaro, Senato elettivo? Si discute ma poi si vota

(ASCA) - Roma, 26 giu 2014 - ''Siamo in Parlamento e si discute. Si propone un testo, si propongono gli emendamenti, si discute e si vota. E' la fisiologia del funzionamento dell'istituzione''. Anna Finocchiaro, Pd, presidente della commissione Affari costituzionali del Senato e relatrice del ddl di riforma costituzionale, non si mostra preoccupata per l'iniziativa di 35 senatori di maggioranza e opposizione per il Senato elettivo. ''Sono tutte questioni serie - ha sottolineato - come sono serie le questioni che riguardano l'elezione proporzionale del Senato. Non ci sono questioni strumentali o ostruzionistiche. Ogni argomento dovra' essere approfondito e discusso, ma poi si vota. Io non vedo ostacoli ne' rallentamenti sul percorso delle riforme che stiamo facendo in Senato''. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech