domenica 04 dicembre | 15:41
pubblicato il 22/apr/2014 17:27

Riforme: Finocchiaro, lasciamo lavorare la I Commissione

(ASCA) - Roma, 22 apr 2014 - ''Voglio invitare tutti a guardare con serena oggettivita' al nostro lavoro. In I commissione, su un tema delicato e importante come la riforma del bicameralismo e del titolo V si sta svolgendo una discussione ricca e approfondita. Credo che vista la rilevanza della materia sia fisiologico e, aggiungo, giusto.

Per il nostro lavoro ci siamo dati un calendario che andra' rispettato e che tiene conto della necessita' di un confronto approfondito tra i vari partiti senza che questo voglia dire dilatare inutilmente tempi e scadenze. Io credo che questo sia il giusto modo per arrivare, la prossima settimana, ad un testo base che ci permetta di iniziare a delineare il profilo della riforma costituzionale. Stressare i nostri lavori, oggi, con tensione sui tempi o sulle modalita' della discussione non mi sembra un esercizio utile''. Cosi' la Presidente della commissione Affari costituzionali del Senato, Anna Finocchiaro, risponde a chi le chiede un commento sui tempi e sullo svolgimento del lavoro sulle riforme a Palazzo Madama. red/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari