martedì 06 dicembre | 21:01
pubblicato il 04/ago/2014 18:03

Riforme, Finocchiaro difende immunita': giusto uguale trattamento

Ci potremo tornare anche con la riforma regolamentare (ASCA) - Roma, 4 ago 2014 - "Difendo la soluzione uscita dalla commissione che e' allo stato quella che meglio garantisce, dove nessuna delle soluzioni estreme vincono, una soluzione ragionevole, equilibrata che salvaguarda un principio a cui i relatori tengono moltissimo ossia l'uguale trattamento di deputati e senatori". Lo ha detto la relatrice della riforma costituzionale Anna Finocchiaro, intervenendo in Aula dove, dopo la votazione dell'articolo 9, e' iniziato un dibattito sulla immunita' garantita anche ai nuovi senatori.

Finocchiaro ha precisato che "nonostante la confusione fatta nel dibattito pubblico noi non discutiamo di immunita'" vera e propria in quanto la Costituzione prevede la insindacabilita' e la richiesta di autorizzazione all'arresto e all'uso delle intercettazioni. E comunque, ha aggiunto, "nulla vieta che si possa tornare su questa decisione con la riforma regolamentare".

Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni