venerdì 20 gennaio | 13:13
pubblicato il 13/ott/2015 14:36

Riforme, Fi: Aventino se linea comune oppure in aula e no voto

E' la linea emersa al termine dell'assemblea dei parlamentari

Riforme, Fi: Aventino se linea comune oppure in aula e no voto

Roma, 13 ott. (askanews) - Aventino possibile ma solo nel caso che sia la linea comune di tutte le opposizioni. Altrimenti si resterà nell'aula del Senato ma senza votare sul ddl Boschi. E' questa la decisione che sarebbe emersa alla fine della riunione tra Silvio Berlusconi e i parlamentari di Forza Italia in merito all'atteggiamento da tenere sulle riforme costituzionali.

La posizione è emersa al termine di una lunga discussione, c'era stato anche chi - come Augusto Minzolini - aveva proposto di lasciare l'emiciclo in occasione della dichiarazione di voto di Giorgio napolitano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoti
Gentiloni a Chigi, pre-Consiglio ministri su emergenze sisma-neve
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale