giovedì 08 dicembre | 11:33
pubblicato il 21/mag/2013 15:27

Riforme: Epifani, il Pd sta mettendo a punto le sue proposte

Riforme: Epifani, il Pd sta mettendo a punto le sue proposte

(ASCA) - Roma, 21 mag - Quasi due ore di riunione presso il salone del gruppo del Pd alla Camera sulle riforme istituzionali, a iniziare da quella ''clausola di salvaguardia'' che dovrebbe servire a mettere mano alle norme della legge elettorale per evitare, in caso di crisi di governo imprevista, il ritorno al voto con le norme vigenti del Porcellum. ''Abbiamo avviato una prima discussione sui processi di riforma istituzionale che a partire dal prossimo 29 maggio, come chiestoci dal governo, dovremmo discutere in Parlamento. Abbiamo fatto la ricognizione dei problemi, la discussione continuera' nei gruppi parlamentari fino ad arrivare a una definizione degli orientamenti'', dichiara Guglielmo Epifani alla fine dell'incontro al quale ha partecipato pure Dario Franceschini, ministro per i Rapporti con il Parlamento. Il segretario del Pd ci tiene a precisare che si e' discusso prevalentemente di metodo: ''Abbiamo parlato dei processi di revisione costituzionale, quindi di come deve lavorare il Parlamento, il suo rapporto con le materie in discussione, delle procedure dell'articolo 138 della Costituzione di cui tener conto. In definitiva dei meccanismi che porteranno a una discussione di merito. Per quanto riguarda la legge elettorale, e' evidente che un conto sono i problemi di salvaguardia che ci sono anche dopo la sentenza della Corte di cassazione e un'altra e' definire una legge elettorale piuttosto di un'altra. Come e' noto, ci sono su quest'ultimo punto nel Pd opinioni abbastanza precise''.

Domani mattina alle 8 e' intanto fissato a palazzo Chigi un vertice di maggioranza sul tema delle riforme istituzionali che dovrebbe affrontare la questione della riforma elettorale. ''Noi andiamo a questo appuntamento proponendo un percorso sulle riforme costituzionali che sia rispettoso delle prerogative del Parlamento nelle modalita' che si stanno studiando e che si dovranno definire. Siamo inoltre d'accordo per una clausola di salvaguardia della legge elettorale''.

gar/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni