lunedì 23 gennaio | 17:49
pubblicato il 05/giu/2013 09:36

Riforme: Epifani, difficili con fibrillazioni Berlusconi

(ASCA) - Roma, 5 giu - ''Se il governo viene tenuto in fibrillazione un giorno si' e un giorno no, si minaccia di farlo cadere per ragioni che non c'entrano nulla col merito dei problemi ma con le vicende giudiziarie, e' chiaro che non c'e' l'orizzonte per fare le riforme''. Cosi' il segretario del Pd, Guglielmo Epifani, intervistato stamane da Radio Capital. ''Il problema - ha chiarito Epifani - non e' Silvio Berlusconi ma la stabilita' del governo. Se si riesce ad avere una fase in cui il governo puo' lavorare, allora anche il lavoro parlamentare sulle riforme potra' andare avanti'' per giungere ad un risultato. Berlusconi, pero', ''deve sciogliere questo nodo: se vuole essere responsabile verso il Paese o se vuol far valere interessi di parte''.

red-brm/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4