martedì 06 dicembre | 11:09
pubblicato il 09/lug/2014 12:18

Riforme: Divina (Ln), partono male se si basano sul Nazareno

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - ''Partono male le riforme costituzionali che si basano su un patto a due del Nazareno, e si pretende di trasformare lo Stato a suon di numeri di maggioranza. Infatti si e' subito assistito ad importanti defezioni negli stessi partiti, Pd e Fi, che avrebbero dovuto garantire la tenuta dell'impianto originario''. E' quanto afferma il vicepresidente dei senatori della Lega Nord, Sergio Divina che, riguardo appunto la Lega ha constatato ''che e' stato concesso solamente di migliorare la bruttura iniziale che, svuotando le Regioni di poteri reali e non prevedendo piu' le Province, avrebbe dato il via ad un pericoloso periodo di neo centralismo statalista sulla falsa riga di un ventennio ancora non dimenticato''. Infatti, e' il pensiero di Divina ''ragionando e spiegando le nostre posizioni in commissione, siamo riusciti a mantenere il senso delle Regioni, salvaguardare le Speciali, consentire poteri reali ai territori, introdurre i costi standard, vero snodo per risanare le finanze dello Stato, nonche' abbassare il quorum per la validita' dei referendum che se portato ad un milione di firme (come previsto nel testo iniziale) avrebbe significato eliminare nella sostanza l'unico strumento di autentica partecipazione popolare''.

''Restano ancora i nodi dell'elettivita' del Senato - rileva il parlamentare trentino - e pero' pensiamo che la prossima Camera verra' eletta con l'Italicum (sempre previsto nel patto del Nazareno) con liste bloccate e senza preferenze, e la volonta' dell'attuale maggioranza e' di avere anche il nuovo Senato non elettivo. Cosa andiamo a raccontare ai cittadini che ci stanno chiedendo da anni di poter contare qualcosa in piu' nella scelta dei propri rappresentanti parlamentari? - conclude Divina - Un po' di coerenza ora e' d'obbligo''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Ecco la gastro-diplomazia: mangiare bene aiuta a conquistare mondo
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari