sabato 03 dicembre | 15:00
pubblicato il 04/lug/2014 19:57

Riforme: Dellai (PI), guai se falliscono ma serve equilibrio

(ASCA) - Roma, 4 lug 2014 - ''Il governo sta andando nella direzione giusta e noi lo sosteniamo con grande determinazione. Abbiamo apprezzato in particolare due punti sottolineati a Strasburgo dal presidente Renzi: l'idea alta di Europa, della sua anima e delle sue radici richiamate anche recentemente da Papa Francesco e il legame fondamentale tra crescita e stabilita'. L'importante e' continuare nel solco della serieta' e della responsabilita'. Guai se in Europa il sacrosanto valore della flessibilita' - giustamente evocato con forza da Renzi - fosse inteso nel senso della finanza allegra, magari alla luce di esempi non esaltanti del nostro passato''. Lo ha affermato il presidente del gruppo parlamentare Per l'Italia alla Camera, Lorenzo Dellai, ospite di ''Transatlantico'' in onda su RaiNews 24, rispondendo a una domanda sulle polemiche con la Germania.

''Guai se fallissero le riforme - ha poi sottolineato Dellai - perche' le conseguenze non sarebbero gravi solo per l'esecutivo, ma per il Paese intero, che perderebbe credibilita' in Europa. E' chiaro che serve uno sforzo di buon senso e dunque un compromesso. Ho sempre considerato importante l'elettivita' del Senato, ma capisco che i tempi cambiano e che l'opinione prevalente va nella direzione opposta: va bene, ma occorre pero' coerenza ed equilibrio nel sistema. E cio' riguarda anche le modalita' di elezione delle autorita' di garanzia e del Capo dello Stato. Se sara' varato un Senato non eletto direttamente, a maggior ragione la legge elettorale votata alla Camera va migliorata almeno su tre punti: la soglia del 37 per cento per il premio di maggioranza e' troppo bassa, le varie soglie di sbarramento sono ancora irragionevoli e mancano ancora le preferenze o analoghe soluzioni che garantiscano il rapporto tra elettore ed eletto''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari