sabato 10 dicembre | 20:08
pubblicato il 23/giu/2014 09:50

Riforme: De Siervo, immunita' per tutto Parlamento o per nessuno

(ASCA) - Roma, 23 giu 2014 - ''La cosa fondamentale e' che deputati e senatori devono avere le medesime garanzie. Si puo' ipotizzare di togliere ogni immunita' anche ai deputati, ma non e' pensabile che solo i senatori debbano rispondere, allorche' i deputati non debbono farlo''. Lo afferma in un'intervista a Repubblica l'ex presidente della Consulta Ugo De Siervo che non ha dubbi: immunita' ''o per tutti o per nessuno''.

Se l'immunita' non puo' essere abolita del tutto, spiega, ''la si potrebbe opportunamente ridurre o adattare ai tempi attuali''. Ad esempio, spiega, ''si potrebbe permettere un'attivita' a posteriori della Camera di appartenenza, ove vi siano elementi ritenuti sufficienti a dimostrare un intento persecutorio da parte dell'autorita' giudiziaria. Non piu' un intervento preventivo obbligatorio in ogni caso, ma solo eccezionali poteri successivi dinanzi ad elementi di fatto che facciano temere un uso improprio dei poteri dell'autorita' giudiziaria''.

red-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina