martedì 06 dicembre | 15:54
pubblicato il 15/lug/2014 10:38

Riforme: De Pietro (M5S), ruolo Parlamento va rafforzato e non umiliato

(ASCA) - Roma, 15 lug 2014 - ''La riforma del Senato e del titolo V della Costituzione vengono sottoposte all'esame di questa Assemblea con una fretta che lascia sconcertati''. Lo afferma la senatrice del Movimento 5 Stelle Cristina De Pietro, nel corso della discussione generale sul disegno di legge costituzionale che riforma il Senato.

''E' indubbio che alcuni ritocchi siano necessari, - continua De Pietro -, ma dovrebbero essere mirati al rafforzamento e non all'umiliazione del ruolo del Parlamento a tutto vantaggio del potere esecutivo. E tale superamento si dovrebbe accompagnare, anzi dovrebbe susseguire, a una riforma elettorale che preveda l'elezione a suffragio popolare per il Senato su base strettamente proporzionale per assicurare la rappresentanza di tutte le forze politiche e il rispetto del pluralismo''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni