mercoledì 07 dicembre | 23:37
pubblicato il 17/lug/2014 15:58

Riforme: De Petris, per accelerare su ddl si butta in cestino dl cultura

(ASCA) - Roma, 17 lug 2014 - ''Per accelerare sul ddl riforme si sono bloccati i lavori in commissione sui decreti legge in scadenza, anche quello sul turismo e cultura del ministro Franceschini, che deve essere convertito entro il 30 luglio.

Ma che importa, la cultura non interessa. Non interessa un provvedimento che serve al Paese. La maggioranza ha fatto ostruzionismo a se stessa''. Cosi' la presidente dei senatori Sel, Loredana De Petris al termine della conferenza dei capigruppo.

''Per noi questa accelerazione sul ddl riforme e' una forzatura molto forte'' ha proseguito, spiegando che in commissione Cultura, per evitare problemi al ddl sulle riforme, si sono addirittura rallentanti i lavori, il tutto ''dopo aver chiesto alle opposizioni di ritirare tutti gli emendamenti al provvedimento per facilitare il suo iter. Noi lo abbiamo fatto, ma subito dopo abbiamo scoperto che ne' Pd ne' Ncd hanno fatto altrettanto''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni