venerdì 20 gennaio | 19:37
pubblicato il 29/lug/2014 12:17

Riforme: D'Anna(Gal), riduciamo emendamenti ma solo con Senato elettivo

(ASCA) - Roma, 29 lug - ''Non si baratta la liberta'.

Eventuali proposte del governo potremmo accettarle alla condizione che il Senato sia elettivo''. Cosi' il senatore Vincenzo D'Anna, vice-presidente del gruppo Grandi Autonomie e Liberta', intervenendo nell'Aula di Palazzo Madama sul ddl riforme. ''Non siamo a caccia dei giorni di ferie - aggiunge -, ma di una concreta modificazione dell'impianto di riforma costituzionale, ovvero del combinato disposto tra riforma del Senato e legge elettorale che tutt'ora priva i cittadini del diritto di scegliere i parlamentari. Noi in quest'Aula vogliamo il senato elettivo, se c'e' una disponibilita' bene, altrimenti portiamo l'ombrellone qua e andiamo avanti. Anche perche' il problema non e' nostro, ma del presidente Renzi che dovr a' finalmente iniziare a lavorare anche in agosto''.

com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4