sabato 03 dicembre | 13:27
pubblicato il 09/lug/2014 13:01

Riforme: D'Anna (Gal), Renzi ammetta che vuole ritorno urne senza Senato

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - ''Stiamo toccando la Costituzione e se andiamo di fretta e' per mandare il Senato a casa l'anno prossimo, la modalita' e la fretta servono a quella tempistica. E quindi ci si sta muovendo per la politica, non per l'architettura costituzionale. Allora si abbia la cortesia, perche' non tutti siamo servi sciocchi, di dire che la politica ha deciso di sciogliere il Senato e di portare alle elezioni il popolo italiano e magari questo potremmo anche votarlo, ma ce lo dovete dire, perche' possiamo anche essere pecore ma non pecore stolte e belanti''. Lo afferma il senatore Vincenzo D'Anna, vicepresidente del gruppo Grandi Autonomie e Liberta', intervenendo nell'Aula di Palazzo Madama sulle riforme. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari