lunedì 16 gennaio | 23:47
pubblicato il 09/lug/2014 13:01

Riforme: D'Anna (Gal), Renzi ammetta che vuole ritorno urne senza Senato

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - ''Stiamo toccando la Costituzione e se andiamo di fretta e' per mandare il Senato a casa l'anno prossimo, la modalita' e la fretta servono a quella tempistica. E quindi ci si sta muovendo per la politica, non per l'architettura costituzionale. Allora si abbia la cortesia, perche' non tutti siamo servi sciocchi, di dire che la politica ha deciso di sciogliere il Senato e di portare alle elezioni il popolo italiano e magari questo potremmo anche votarlo, ma ce lo dovete dire, perche' possiamo anche essere pecore ma non pecore stolte e belanti''. Lo afferma il senatore Vincenzo D'Anna, vicepresidente del gruppo Grandi Autonomie e Liberta', intervenendo nell'Aula di Palazzo Madama sulle riforme. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello