lunedì 05 dicembre | 15:52
pubblicato il 20/gen/2014 18:20

Riforme: Cuperlo, Renzi-Berlusconi? Comprendo smarrimento militanti Pd

(ASCA) - Roma, 20 gen 2014 - ''Non e' mai stata in discussione la possibilita' di discutere con tutti e dunque anche con Forza Italia ed il suo vertice. La questione non e' il galateo politico o istituzionale ne' il luogo in cui si tiene un incontro, pero' una cosa e' discutere con il leader di una forza politica votata da tre milioni di persone, altra e' stringere un patto politico su questioni di rilevanza costituzionale con una persona espulsa dal Senato e che per la prima volta in 20 anni non e' piu' egemone nel suo campo''. Lo ha affermato il presidente del Pd Gianni Cuperlo nel suo intervento alla Direzione nazionale del Pd.

''Dobbiamo comprendere lo smarrimento dei nostri militanti davanti alla possibile riabilitazione politica del capo della destra'', ha concluso. brm/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari