martedì 17 gennaio | 10:24
pubblicato il 27/giu/2013 16:55

Riforme: Cuperlo, emendamento Pdl su giustizia e' irricevibile

(ASCA) - Roma, 27 giu - ''Il capitolo giustizia resti escluso dalla discussione sulle riforme costituzionali incardinata dal Parlamento. In questo senso l'emendamento presentato oggi dal PdL al Senato costituisce una assoluta forzatura tenuto conto che il testo approdato in Commissione Affari costituzionali e' stato votato dal Consiglio dei ministri col pieno consenso del PdL e del suo segretario Alfano. Li' si prevede con chiarezza che il lavoro del Comitato si limiti ai Titoli I, II, III e V . La scelta del PdL e' un ostacolo sulla strada di una riforma condivisa.

Nessun blitz e' consentito su questioni che riguardano il futuro assetto costituzionale della Repubblica. Se qualcuno nutriva ancora un dubbio, sappia che per quanto ci riguarda abbiamo gia' dato''.

Lo dichiara Gianni Cuperlo, deputato del Pd e candidato alla segreteria del partito.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello