martedì 21 febbraio | 16:02
pubblicato il 16/lug/2014 18:04

Riforme: Compagnone (Gal), governo ascolti Aula e modifichi ddl

(ASCA) - Roma, 16 lug 2014 - ''Il governo non faccia prevalere l'orgoglio ma il buonsenso e la ragionevolezza e ascolti l'Aula per modificare immediatamente questo progetto di riforma''. Lo ha chiesto il senatore del gruppo Grandi Autonomie e Liberta' Giuseppe Compagnone, intervenendo nell'Aula di Palazzo Madama sul ddl Riforme. ''I senatori che siedono in quest'Aula - ha aggiunto - sono i rappresentanti del popolo e devono avere la possibilita' di fare cio' che quasi tutti hanno in animo di fare: una riforma costituzionale che riduca drasticamente il numero dei deputati e dei senatori, che vengano eletti dal popolo a suffragio diretto, e assegni competenze diverse alle rispettive Camere restituendo al Parlamento la dignita' che gli compete. E realizzando cosi' quello che ci chiedono, prima di tutto la nostra gente, e poi i mercati dell'Europa e cioe' uno Stato efficiente, poco costoso e democratico''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia