venerdì 09 dicembre | 09:28
pubblicato il 16/lug/2014 18:04

Riforme: Compagnone (Gal), governo ascolti Aula e modifichi ddl

(ASCA) - Roma, 16 lug 2014 - ''Il governo non faccia prevalere l'orgoglio ma il buonsenso e la ragionevolezza e ascolti l'Aula per modificare immediatamente questo progetto di riforma''. Lo ha chiesto il senatore del gruppo Grandi Autonomie e Liberta' Giuseppe Compagnone, intervenendo nell'Aula di Palazzo Madama sul ddl Riforme. ''I senatori che siedono in quest'Aula - ha aggiunto - sono i rappresentanti del popolo e devono avere la possibilita' di fare cio' che quasi tutti hanno in animo di fare: una riforma costituzionale che riduca drasticamente il numero dei deputati e dei senatori, che vengano eletti dal popolo a suffragio diretto, e assegni competenze diverse alle rispettive Camere restituendo al Parlamento la dignita' che gli compete. E realizzando cosi' quello che ci chiedono, prima di tutto la nostra gente, e poi i mercati dell'Europa e cioe' uno Stato efficiente, poco costoso e democratico''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina