lunedì 05 dicembre | 15:58
pubblicato il 04/apr/2014 11:02

Riforme: Civati (Pd), tono Renzi eccessivo. Riflettere ancora su Senato

Riforme: Civati (Pd), tono Renzi eccessivo. Riflettere ancora su Senato

(ASCA) - Roma, 4 apr 2014 - ''Io trovo un po' eccessivo il tono di Renzi soprattutto sulla riforma costituzionale, perche' lui sicuramente puo' ispirare ma poi vota il Parlamento. La Costituzione e' molto piu' complicata di un linguaggio e parole forti a volte anche un po' offensive per la liberta' di giudizio dei parlamentari. Io credo che il senatore Chiti sia una persona al di sopra di ogni sospetto, non e' un civatiano o un antirenziano, e' una persona di esperienza ha raccolto un quinto dei senatori con tante idee e convinzione. Possiamo parlare ancora e riflettere su un Senato eletto dai cittadini''. Lo ha dichiarato Giuseppe Civati, Pd, a Tgcom24.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari