giovedì 19 gennaio | 22:24
pubblicato il 04/apr/2014 11:08

Riforme: Chiti a Renzi,perche' rinunciare a discutere nostro ddl Senato?

Riforme: Chiti a Renzi,perche' rinunciare a discutere nostro ddl Senato?

(ASCA) - Roma, 4 apr 2014 - ''Il presidente del Consiglio Renzi ieri sera ha detto che il ddl costituzionale che abbiamo presentato in Senato e' 'interessantissimo'. Bene, lo ringrazio: il nostro intento e' proprio quello di dare un contributo costruttivo per migliorare le istituzioni. Ma Renzi ha anche aggiunto che la proposta non ha nessuna possibilita' di passare. Perche'?''. E' la domanda che pone il senatore del Pd Vannino Chiti. ''Perche' - incalza l'esponente democratico - dobbiamo rinunciare ad avere 421 parlamentari, anziche' i 945 attuali, e cioe' ad una riduzione di 524 tra deputati e senatori? Perche' non assicurare all'Italia un Senato di garanzia eletto dai cittadini per le grandi questioni di democrazia e civilta'? Perche' non tentare, con determinazione e coraggio, come il presidente Renzi ci dice sempre, di lavorare tutti insieme per una riforma che renda le istituzioni piu' efficienti, piu' vicine ai cittadini e la politica piu' sobria, equiparando da subito le indennita' dei parlamentari a quella del sindaco di Roma?''.

com-sgr/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale