sabato 03 dicembre | 01:43
pubblicato il 07/lug/2014 17:08

Riforme: Cantini, Grillo furioso ha ordinato la ritirata

(ASCA) - Roma, 7 lug 2014 - ''C'e' un Grillo furioso che ha ordinato la ritirata. Ora e' chiaro il motivo della cautela del Pd: non sappiamo a nome di chi parla Di Maio. Sulla legge elettorale, il M5S pensava di fare il gioco delle tre carte''. Lo afferma la senatrice Laura Cantini, componente della direzione Pd. ''E' stato montato ad arte un caso sul nulla-aggiunge la parlamentare- i democratici aspettavano una risposta ufficiale ad una serie di punti. Con l'uscita di Grillo, comprendiamo i motivi del diniego del M5S a produrre un documento formale'', conclude Cantini. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari