sabato 10 dicembre | 14:16
pubblicato il 30/lug/2014 13:00

Riforme: Candiani (Ln) riformula emendamento per blindare voto segreto

(ASCA) - Roma, 30 lug 2014 - Il senatore della Lega Nord, Stefano Candiani, autore dell'emendamento all'art.1 del ddl sulle riforme costituzionali che suscita grande timore nelle fila della maggioranza per il fatto che e' ritenuto 'inspacchettabile'' e quindi passibile di applicazione di voto segreto, ha riformulato questa mattina la sua proposta di modifica. ''La riformulazione e' stata accettata'' precisa Candiani, che spiega la sua decisione con una motivazione molto semplice: rendere ancora piu' difficile qualsiasi escamotage della maggioranza per dribblare il voto segreto. Nella formulazione si invertono solo le proposizioni e il senso del provvedimento non cambia assolutamente. ''E' semplicemente un emendamento per tagliare il numero dei deputati - ossserva Candiani - ma ci dobbiamo aspetare qualciasi colpo di mano fino all'ultimo minuto''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina