lunedì 20 febbraio | 13:16
pubblicato il 11/lug/2014 10:32

Riforme: Calderoli: 'patto Nazareno' non va, Italicum e' Porcellissimus

(ASCA) - Roma, 11 lug 2014 - La Costituzione non si riforma a due, tanto meno con il patto del Nazarerno. E la riforma della legge elettorale dovra' cambiare perche' ''l'Italicum e' un Porcellissimus''. Parola del vicepresidente del Senato, il leghista Roberto Calderoli, padre del ''Porcellum'' elettorale bocciato dalla Corte Costituzionale e ora coautore con il ministro Maria Elena Boschi e la presidente della commissione Affari Costituzionali Anna Finocchiaro della riforma costituzionale del Senato, approvata ieri in commissione a palazzo Madama.

''Non vedo padri costituenti in giro. In ogni caso, sulla riforma costituzionale ci vorranno quattro o cinque passaggi: il traguardo credo si raggiungera' a meta' 2015''. Nel frattempo, ''mi va su la pressione quando sento parlare del patto del Nazareno. Sono inutili gli accordi bilaterali..

Intanto nessuno ha mai capito cosa c'e' dentro. E poi sulla Costituzione non si possono fare accordi'', ha rispolverato su ''Repubblica'' la spada di Alberto da Giussano Calderoli, dopo l'improvviso malore che lo ha costretto mercoledi' in ospedale a Milano facendo ritardare di un giorno l'approvazione della riforma in commissione. Raccontando di ''aver dovuto firmare per farmi dimettere'' e correre a Roma per emendare la riforma Boschi-Finocchiaro.

''Di fatto - ha raccontato Calderoli sulle modifiche introdotte last minute ieri in commissione per sua iniziativa, costringendo a rinviare a lunedi' l'approdo della riforma in aula che Renzi avrebbe voluto gia' ieri- c'era un blocco: a scegliere sarebbero stati i capigruppo consiliari, abbiamo cambiato completamente l'elezione dei senatori ed evitato un pasticcio: sara' una legge a stabilire le regole, tenendo conto del voto espresso nell' elezione regionale''.

E a cambiare completamente oltre alla riforma del Senato, ha ammonito Calderoli, dovra' essere anche la riforma della legge elettorale anche se la Camera la ha gia' approvata.

''L'Italicum - ha detto il creatore del Porcellum- e' un Porcellinissimus. Rispetto all'Italicum la nostra vecchia legge che io stesso ho definito porcata, era un fiorellino...''.

pol/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia