lunedì 20 febbraio | 21:55
pubblicato il 06/giu/2013 17:18

Riforme: Brunetta, saggi non sono costituenti ma consulenti

(ASCA) - Roma, 6 giu - ''Le riforme le fa la politica e il Parlamento, ma non i saggi se sono tali. Non pensiamo che i saggi possano scrivere la riforma della Costituzione, non se ne parla nemmeno, e' il Parlamento a fare le leggi .Il governo fa bene a farsi consigliare, ma troppi saggi producono caos e lo dico da vecchio professore che conosce i suoi colleghi. Questi non sono i costituenti, ma consulenti del governo''. E' quanto ha affermato in diretta a Tgcom24 Renato Brunetta, capogruppo Pdl alla Camera. Sull'atteggiamento del Pd l'ex ministro ha sottolineato che ''noi abbiamo gia' votato un anno fa la riforma semipresidenziale e allora il Pd non volle una riforma costituzionale. Non so se sia cambiato qualcosa in meglio nel Pd e da quel che vedo direi di no. Vedo affiorare ancora la demonizzazione di Berlusconi come se il presidenzialismo sia il viatico per Berlusconi per fare il Presidente della Repubblica. Sara' il popolo a decidere'', ha concluso Brunetta.

com-brm/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Pd, Rossi: nasceranno nuovi gruppi parlamentari pro governo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia