domenica 22 gennaio | 02:51
pubblicato il 03/apr/2014 11:50

Riforme: Brunetta, quella del Senato e' scritta coi piedi

Riforme: Brunetta, quella del Senato e' scritta coi piedi

(ASCA) - Roma, 3 apr 2014 - ''La riforma costituzionale del Senato, predisposta dal povero Renzi, e' stata scritta con i piedi''. Cosi' Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo a ''Uno Mattina'', su Raiuno. ''Le dico solo una cosa divertente, lascia al Capo dello Stato la nomina di 21 senatori che sono esattamente il numero dei senatori di Lombardia, Lazio e Sicilia messe insieme. Le pare possibile che si possa dare a un presidente della Repubblica il potere di nomina di 21 senatori della cosiddetta societa' civile, che sono di un numero superiore a quello delle piu' grandi regioni italiane?''. ''E' una riforma scritta con i piedi. Dal ragazzo Renzi, tanta buona volonta', tanti annunci, pero' contenuti... E io lo posso dire perche' su Renzi non sono mai stato tenero'', conclude Brunetta. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4