venerdì 09 dicembre | 06:49
pubblicato il 28/apr/2014 20:35

Riforme: Brunetta, no a Senato ridicolo baraccone

(ASCA) - Roma, 28 apr 2014 - ''Dopo il meraviglioso risultato uscito dall'adunata dei quattro riformatori di Shanghai - nell'ordine Renzi, Boschi, Zanda e Finocchiaro - tetragoni nella loro volonta' di cambiare tutti i giorni la forma dello Stato, senza sentire nessun altro oltre se stessi, vogliamo dare un consiglio non richiesto: perche' non fare tabula rasa del Senato, abrogandolo completamente? Il temporale dei cervelli dei quattro dem ha fatto piovere sulla testa dei poveri italiani l'idea di un ridicolo baraccone, una specie di dopolavoro di consiglieri regionali in gita scolastica.

Tanto vale azzerare tutto. E passare dal bicameralismo perfetto a un monocameralismo. E magari anche a un mezzo cameralismo perfetto. Secondo la composita banda dei Quattro meno democrazia c'e', meglio e'. Avanti tutta. Parola di Forza Italia''. Lo afferma in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

com

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni