lunedì 05 dicembre | 11:47
pubblicato il 08/giu/2016 15:33

Riforme, Boschi: risparmi per 490 mln e aumento Pil 6% in 10 anni

Obiettivo non è ridurre spesa ma rendere sistema più efficiente

Riforme, Boschi: risparmi per 490 mln e aumento Pil 6% in 10 anni

Roma, 8 giu. (askanews) - Le riforme costituzionali porteranno subito un risparmio di spesa di 490 milioni di euro l'anno (tra indennità dei senatori e costi del Senato) grazie al superamento del bicameralismo paritario ma soprattutto una crescita di Pil che l'Ocse stima del 6% in 10 anni. Lo ha detto la ministra delle Riforme, Maria Elena Boschi, risponendo al question time alla Camera ad una interrogazione di Sinistra italiana sull'entità dei risparmi a seguito della riforma costituzionale.

"L'obiettivo principale della riforma non è ridurre i costi ma far funzionare meglio il nostro sistema e renderlo più efficiente. Non può essere ridotta a un costo semplicistico - ha spiegato Boschi - ma i risparmi immediati saranno una riduzione del 33% delle indennità parlamentari grazie alla riduzione sostanziosa del numero dei parlamentari, ossia i senatori, verranno 80 milioni l'anno, a cui si aggiungono 70 milioni l'anno per le commissioni, i gruppi parlamentari e la progressiva riduzione dei funzionari grazie all'introduzione del ruolo unico e all'unificazione tra Camera e Senato nella gestione del personale. Dalle Province si risparmieranno 320 milioni di euro l'anno, e dalla soppressione del Cnel 20 milioni".

La ministra ha però voluto sottolineare "quanto crescerà di più il paese, quanto crescerà il Pil grazie alla stabilità e ai tempi certi per l'approvazione delle leggi e limitando il contenzioso tra Stato e Regioni davanti alla Corte Costituzionale, quello sì elemento di spesa e incertezza per imprenditori e per cittadini italiani. Fmi, Ocse e Ue hanno sottolineato questi dati, l'Ocse ha detto che nei prossimi 10 anni avremo una crescita in più del Pil del 6% grazie alle riforme politiche e istituzionali e alla stabilità. Osservatori esterni indipendenti e oggettivi hanno chiarito come le riforme, in particolare quelle politiche e istituzionali, contribuiscano alla crescita economica del paese".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari