venerdì 24 febbraio | 23:33
pubblicato il 27/feb/2015 19:01

Riforme, Boschi: obiettivo arrivare a referendum entro il 2016

"La parola finale spetterà ai cittadini"

Riforme, Boschi: obiettivo arrivare a referendum entro il 2016

Settignano (Fi) (askanews) - "Noi abbiamo l'obiettivo di arrivare al referendum nel 2016, perché la parola finale spetterà ai cittadini. Quindi lavoreremo in Parlamento per poter poi chiedere ai cittadini cosa ne pensano nel 2016". Lo ha detto il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi, a margine di Eunomia Master a Settignano (Firenze).

"Abbiamo il voto finale alla Camera già fissato per il 10, poi dovremo affrontare il prossimo passaggio al Senato come prevede la Costituzione", ha aggiunto.

"Sappiamo che le riforme costituzionali - ha proseguito il ministro - proprio per l'importanza che hanno e la loro complessità hanno bisogno di un confronto approfondito nel merito. Io credo che al Senato sarà un po' più rapido perché al

Senato hanno già avuto modo di esaminare approfonditamente il

testo - ha concluso Boschi - fino al voto dello scorso agosto".

Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech