mercoledì 22 febbraio | 05:03
pubblicato il 30/mag/2016 15:07

Riforme, Boccia: Berlusconi ingeneroso verso Confindustria

Affronteremo referendum 23 giugno dopo amministrative

Riforme, Boccia: Berlusconi ingeneroso verso Confindustria

Varese (askanews) - "Stimo il presidente Berlusconi e rispettiamo tutti gli esponenti politici del Paese, ma siamo dell'idea di non usare mai termini ingenerosi verso nessuno e ci aspettiamo che tutti lo facciano nei nostri confronti". Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, ha replicato a Silvio Berlusconi che sabato aveva definito l'associazione degli industriali "aspiranti sudditi" dopo che viale dell'Astronomia aveva espresso il proprio orientamento favorevole a votare sì al referendum di ottobre.

"La questione del referendum lo affronteremo nel consiglio generale del 23 giugno - ha spiegato Boccia, a margine dell'assemblea degli Industriali di Varese - non vogliamo affrontarlo prima proprio per evitare una sovrapposizione con le

amministrative e farla diventare un caso politico. E' una questione - ha concluso - che riguarda argomenti e contenuti su cui Confindustria ha lavorato fin dal 2010 e anche prima dagli anni Novanta".

Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia