giovedì 19 gennaio | 22:29
pubblicato il 13/giu/2013 18:56

Riforme: Bindi a Quagliariello, la fretta fa i gattini ciechi

Riforme: Bindi a Quagliariello, la fretta fa i gattini ciechi

(ASCA) - Roma, 13 giu - ''La fretta fa i gattini ciechi. Non e' molto elegante misurare sui tempi che il Parlamento ritiene piu' opportuni la volonta' o meno di fare le riforme istituzionali. Se davvero il governo, come sostiene il ministro Quagliariello, vuole collaborare con entrambe le Camere si dimostri piu' attento alle esigenze, legittime e politicamente opportune, di approfondire ogni aspetto del metodo e del merito del disegno di legge presentato dal governo. Non vorremmo trovarci a Montecitorio con un confronto gia' blindato e dall'esito scontato''. Lo afferma Rosy Bindi (Pd), componente della Commissione Affari costituzionali della Camera.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale