martedì 28 febbraio | 11:44
pubblicato il 05/giu/2013 12:00

Riforme/ Berlusconi: Serve elezione diretta di capo dello Stato

E primo ministro che abbia poteri di colleghi altre democrazie

Riforme/ Berlusconi: Serve elezione diretta di capo dello Stato

Roma, 5 giu. (askanews) - "E' importante che ci siano le due parti che sostengono il Governo. E che possano varare la riforma della costituzione che possa portare il nostro paese alle elezioni diretta del capo dello stato e poi a un primo ministro che abbia gli stessi poteri dei suoi colleghi delle altre democrazie occidentali". Lo dice il presidente del Pdl, Silvio Berlusconi, in un'intervista rilasciata al Tg di T9 in onda questa sera alle ore 19.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech