venerdì 20 gennaio | 09:18
pubblicato il 29/lug/2014 09:54

Riforme: appello Chiti, tagli emendamenti su pochi temi. Voto settembre

(ASCA) - Roma, 29 lug 2014 - Raggruppare gli emendamenti al ddl sulle riforme intorno a pochi temi qualificanti, con solo ''poche decine'' di proposte di modifica. Discuterle e votarle in Aula nel periodo da qui alla pausa estiva e poi rimandare le dichiarazioni di voto e il voto finale sul ddl ai primi di settembre. E' questo l'appello lanciato da Vannino Chiti, capofila dei dissindeti del Pd, in Aula alla ripresa dei lavori del Senato sul ddl sulle riforme. ''Non e una proposta nuova'' afferma Chiti, che sottolinea ''la condivisione di quest aproposta con i senatori che sostengono la maggioranza di governo, quantomeno''. ''La mia proposta muove dalla preoccupazione che le riforme costituzionali non si realizzano in un clima dai tono cosi' esasperati, da muro contro muro, che non e' accettabile e che fa smarrire le ragioni degli uni e degli altri''. njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Terremoti
Terremoto, Salvini in Abruzzo: chiedo a Gentiloni 100mln di euro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale