martedì 31 marzo | 00:59
pubblicato il 23/dic/2013 14:38

Riforme: Anci, con Ddl Delrio finalmente passo avanti su enti locali

Riforme: Anci, con Ddl Delrio finalmente passo avanti su enti locali

(ASCA) - Roma, 23 dic - ''Con l'approvazione da parte della Camera del disegno di legge sull'istituzione delle Citta' metropolitane, la riforma delle Province e il riassetto del sistema dei Piccoli Comuni si e' centrato un primo obiettivo''. E' quanto dichiara Giorgio Orsoni, sindaco di Venezia e coordinatore Anci Citta' metropolitane che rileva come ''dopo decenni di dibattiti, iniziative naufragate, si comincia ad intravedere una prospettiva innovativa che potra' consentire di mettere il nostro Paese e il sistema istituzionale al passo con gli altri Paesi avanzati''.

''Un ringraziamento - aggiunge - va al ministro Delrio per la determinazione e l'impegno e per aver sostenuto un modello originale di Citta' metropolitana che l'Anci ha promosso da tempo, quale ente di coordinamento a supporto degli altri Comuni con un ruolo di guida e servente del Comune capoluogo''.

''Dopo la pausa festiva - dichiara Virginio Merola, sindaco di Bologna e responsabile Anci Affari istituzionali - e' necessario che il Senato avvii l'esame del provvedimento per l'approvazione definitiva in modo da rispettare i tempi stabiliti''. ''Da anni il Parlamento - sottolinea - non esaminava un disegno di legge di carattere organico che ridisegna l'assetto istituzionale degli Enti locali con una valorizzazione strategica del sistema dei Comuni all'insegna degli obiettivi della semplificazione burocratica, della razionalizzazione dei costi e del miglioramento dei servizi ai cittadini. Questa - prosegue il sindaco di Bologna - e' la dimostrazione che la politica puo' cambiare, che le istituzioni possono dare risposte concrete: circa 5 mila amministratori locali in meno ma soprattutto una sinergia innovativa nella gestione amministrativa. I sindaci insieme agli amministratori comunali decidono insieme anche le scelte migliori per i propri territori e le comunita'. Un nuovo corso e l'Anci - conclude Merola - continuera' il proprio impegno per modernizzare il Paese a partire dai Comuni, da sempre avamposto dell'innovazione''.

com-stt/sam/alf

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
archivio
Salute: arriva in Italia la fitoterapia sostenibile al 100%
archivio
Camera, capigruppo: in settimana in Aula dl in scadenza
archivio
*Padoan: deficit 3% in 2014 e 2,9% in 2015, vincoli rispettati
Gli articoli più letti
Sinistra
Landini divide minoranza Pd. E Renzi mostra numeri: fuori da crisi
Governo
Renzi: tra qualche settimana nuovo ministro delle Infrastrutture
Corruzione
Voto finale sul ddl anti-corruzione mercoledì prossimo in Senato
Tv
Salvini: è ora che anche Santoro vada a casa, insieme a Renzi
Altre sezioni
Salute
Primavera stagione complessa per i bambini. Vademecum ABM
Motori
Domenica 17 maggio auto storiche a Monza per tappa Mille Miglia
Enogastronomia
Assolatte: No a etichette a semaforo per bollare alimenti
Turismo
Turismo, Giordania si promuove guardando all'esperienza italiana
Energia e Ambiente
Nens: 10 proposte al governo per riforma politica energetica
Sistema Trasporti
Sviluppo Aeroporto Firenze, intesa Adf-Autorità anti corruzione
Made in Italy
Martina: ad aprile pronto il marchio per tutela Made in Italy
Scienza e Innovazione
In aprile prima macchina per caffè espresso nello spazio con Iss
Mondo Golf
Eurotour, il Trophée Hassan II va a Richie Ramsay, 59° Manassero