mercoledì 22 febbraio | 07:47
pubblicato il 05/mar/2012 19:08

Riforme/ Alfano: E' ancora prematuro parlare di intesa

Da istituzioni arrivino risposte rapide ed efficaci

Riforme/ Alfano: E' ancora prematuro parlare di intesa

Castellammare di Stabia (Napoli), 5 mar. (askanews) - " ancora prematuro parlare di intesa c'è, però, la volontà di procedere". Così il segretario del Popolo della libertà, Angelino Alfano, interpellato a Castellammare di Stabia in merito ai probabili passi in avanti compiuti dal Parlamento in tema di riforme. "L'Italia - ha aggiunto - ha bisogno di istituzioni più moderne perché serve che arrivino dalle istituzioni risposte rapide ed efficaci. Anche il tempo della crisi sottolinea l'urgenza di risposte efficaci". "Proprio a tutto ciò - ha aggiunto - serve il percorso di riforme che abbiamo messo in cantiere. Parlare di intesa già realizzata è dire troppo, ma dire il giusto è - ha esplicitato il segretario del Pdl - affermare che la nostra volontà è riformare l'architettura dello Stato. Con questa architettura è - ha concluso - difficile governare il Paese".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia