mercoledì 18 gennaio | 22:05
pubblicato il 29/giu/2011 19:33

Rifiuti/ Prestigiacomo rompe indugi: domani decreto in Cdm

Chiedo a Governo ok a emergenza Napoli e solidarietà nazionale

Rifiuti/ Prestigiacomo rompe indugi: domani decreto in Cdm

Roma, 29 giu. (askanews) - Il ministro per l'Ambiente Stefania Prestigiacomo ha rotto gli indugi e domani porterà all'approvazione del Consiglio dei ministri il decreto per il riconoscimento dell'emergenza a Napoli, sommersa dai rifiuti, nonostante la contrarietà della Lega. "La situazione di Napoli - ha annunciato Prestigiacomo- non consente rinvii. Domani proporrò al Consiglio dei Ministri un provvedimento per aiutare la Campania a superare questa fase di crisi che, se non adeguatamente fronteggiata, potrebbe innescare rischi per la salute pubblica. Siamo un Governo nazionale e dobbiamo farci carico dei problemi di tutto il paese. In questo caso occorre rendere possibile la solidarietà fra le Regioni, consentendo in via straordinaria, temporanea e controllata, il trasferimento dei rifiuti campani".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Scuola
Mattarella: scuole hanno ruolo fondamentale anche all'estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina