venerdì 20 gennaio | 23:37
pubblicato il 29/set/2011 12:48

Rifiuti/ Nuova procedure infrazione Ue contro Italia su Campania

Messa in mora per non esecuzione sentenza Corte Ue 2010

Rifiuti/ Nuova procedure infrazione Ue contro Italia su Campania

Bruxelles, 29 set. (askanews) - La Commissione europea ha deciso, oggi a Bruxelles, l'invio di una lettera di messa in mora all'Italia per non esecuzione della sentenza della Corte europea di giustizia del marzo 2010 sulla mancata soluzione del problema dei rifiuti a Napoli e in Campania. La messa in mora costituisce il primo atto di questa nuova procedura di infrazione, che, in mancanza di risposte adeguate da parte dell'Italia, potrebbe approdare a una seconda sentenza della Corte, accompagnata da pesantissime multe pecunarie giornaliere, per ogni giorno di permanenza dello stato di infrazione. Joe Hennon, portavoce del commissario europeo all'Ambiente, Janez Potocnic, ha spiegato oggi a Bruxelles ai cronisti che, "nonostante diversi piani sottoposti dalle autorità italiane alla Commissione, pochissimo è stato fatto in questi 18 mesi (dalla sentenza della Corte, ndr) per migliorare la situazione. C'è bisogno di un programma molto più specifico e di uno scadenzario con tempi molto più brevi" per affrontare e risolvere il problema, ha sottolineato Hennon, precisando che l'Italia ha ora "due mesi di tempo per rispondere" alla messa in mora della Commissione. Dopo aver osservato che "ci sono ancora 6 milioni di tonnellate di rifiuti da smaltire" della crisi precedente, il portavoce ha ricordato "le immagini viste da tutti in tv questa estate" sulle condizioni in cui versano Napoli e la Campania. "Questo è il nostro ultimo avvertimento prima di ricorrere in Corte di giustizia" contro l'Italia, ha detto ancora Hennon, precisando che le multe giornaliere, che comunque devono essere decise dalla Corte, sarebbero proporzionali al Pil, alla gravità dell'infrazione e alla durata dello stato di violazione al diritto comunitario. "Ciò che abbiamo visto finora non è abbastanza, dobbiamo vedere risultati a breve termine", ha concluso il portavoce.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4