giovedì 08 dicembre | 19:39
pubblicato il 11/nov/2013 18:31

Ricerca: Lorenzin, basta considerarla costo. E' valore anche economico

Ricerca: Lorenzin, basta considerarla costo. E' valore anche economico

(ASCA) - Roma, 11 nov - ''La ricerca non puo' continuare ad essere considerata un costo per il sistema economico nazionale. La ricerca e' un valore, anche economico.

Investire in ricerca , significa puntare su intelligenza e conoscenza, coniugare la nostra tradizione culturale e scientifica con la produzione di un modello industriale. E' un modo ''etico ''di investire e fare crescere il Paese''.

Cosi', il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, intervenuta alle celebrazioni al quirinale in occasione della Giornata Nazionale per la Ricerca sul cancro. ''La ricerca - ha ricordato - e' motore di crescita, gia' oggi produciamo l'11% dei principi attivi a livello mondiale, ne esportiamo l'85% verso Stati Uniti, Europa, Giappone.

Siamo gia' un'eccellenza. Dobbiamo spingere questo agente di sviluppo''. ''Il Ministero della salute - ha aggiunto - sta investendo 136 milioni di euro nel bando della ricerca finalizzata, mentre altri 60 milioni di euro sono destinati ai giovani ricercatori al di sotto dei quarant'anni. Il finanziamento della ricerca oncologica attraverso la ricerca corrente e' valsa, dal 2008 al 2012, circa 50 ml di euro anno; nello stesso quadriennio altri 8 milioni di euro l'anno sono stati destinati ai soli IRCCS oncologici mentre 16 milioni sono andati a tutti gli altri partecipanti (Regioni, aziende ospedaliere) ai quali il conto capitale ha destinato nell'ultimo biennio altri 6 milioni di euro anno.

L'investimento complessivo e' intorno ai 55 milioni per anno per i soli IRCCS oncologici. Non sono certo le cifre che si mobilitano in paesi come gli Stati Uniti, per questo dobbiamo pensare a modi nuovi di attrarre investimenti nella ricerca che deve diventare una nostra priorita' : ci aiuta infatti ad aumentare il benessere dell'Italia sia dal punto di vista della salute, sia da quello delle economie ad essa collegate''.

''I dati, le cifre, le scoperte, ci dicono che la lotta contro questa malattia, in parte gia' sconfitta, puo' segnare quotidianamente punti a favore di chi la combatte. Ogni anno portiamo un risultato nuovo che ci da' coraggio, forza, che ci porta soprattutto speranza. Abbiamo il dovere - ha concluso - di salvaguardare e rinnovare il nostro SSN nella prospettiva del paziente, ma soprattutto abbiamo il dovere di costruire un cammino per la nostra ricerca che ci faccia guardare avanti, verso nuovi traguardi''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni