giovedì 19 gennaio | 05:59
pubblicato il 09/set/2014 18:03

Riccardi: in Iraq, Ucraina e Nigeria non e' guerra di religione

Si conclude ad Anversa incontro internazionale per la pace (ASCA) - Roma, 9 set 2014 - Bisogna fare lo sforzo di scoprire le motivazioni concrete all'origine dei conflitti. Ad Anversa, nel giorno finale del meeting 'La pace e' il futuro', promosso dalla Comunita' di Sant'E'gidio, il fondatore Andrea Riccardi tocca alcuni punti emersi nelle tre giornate di confronto tra oltre 350 leader religiosi.

"Di fronte al conflitto in Medio Oriente, in Nigeria, in Iraq, alcuni sostengono che a quella che ritengono una guerra di religione bisogna rispondere con una guerra simmetrica di religione e di civilta'. Tutto, piuttosto, ci invita ad un atteggiamento intelligente. Il mondo globale non e' adatto ai terribili semplificatori. Non e' jihad contro crociata. Il mondo e' complesso e articolato e richiede uno sforzo di comprensione: yazidi, siriaci, caldei. L'arte del dialogo resta centrale e ad Anversa abbiamo visto convergere con le religioni il pensiero laico. Grazie allo spirito di Assisi si mettono in moto, in modo convergente, religioni, testimoni, rappresentanti delle Istituzioni. Credo sia ora di smettere di parlare di guerre di religione. Noi siamo sensibili a quello che accade ai cristiani e voglio ricordare i vescovi sequestrati Mar Gregorios Yohanna Ibrahim e Paul Yazigi, il gesuita Paolo Dall'Oglio. Ma va sottolineato che sono soprattutto i musulmani ad essere uccisi da altri musulmani. Siamo in presenza, semmai, di guerre infrareligiose, nazionaliste. Ucraini e Russi sono popoli fratelli. Non e' una guerra tra cattolici e ortodossi. In quel conflitto c'e' un chiaro motivo nazionalista".

"Potremmo d'altra parte domandarci se il quadro e' tutto nero", ha detto Riccardi. "Voglio ricordare, nella distrazione che si e' verificata anche su questo fatto, che la vicenda di Mindanao e' stata risolta grazie alla mediazione della confraternita indonesiana della Muhammadiyah e dalla Comunitá di Sant'Egidio; il dialogo interreligioso in Africa pone argini ai conflitti".

Pol/Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina