sabato 03 dicembre | 17:04
pubblicato il 16/ott/2013 12:00

Renzi:l'assurdità non è l'indulto, ma ripeterlo dopo sette anni

"A Pannella chiedemmo solo di tornare a mangiare"

Renzi:l'assurdità non è l'indulto, ma ripeterlo dopo sette anni

Firenze, 16 ott. (askanews) - L'assurdità non sarebbe l'indulto in quanto tale, ma ripeterlo a sette anni di distanza. Lo ha precisato il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, rispondendo ai giornalisti. Sulla giustizia e l'indulto ''io non cambio idea -premette Renzi- poi se c'e' qualcuno che idee non ne ha questo e' un problema suo''. ''E' una vicenda imbarazzante per come viene posta -continua Renzi- nel 2005 c'e' stata la richiesta di Papa Giovanni Paolo II di un provvedimento di clemenza ed io ho detto insieme a altri che quella richiesta andava valutata bene. Quell'esperienza ha portato nel 2006 a un provvedimento di clemenza e ribadirlo oggi sarebbe un'assurdita'. Il fatto che - conclude Renzi- l'anno scorso insieme ad altri abbia detto a Pannella di ritornare a mangiare non puo' essere certo strumentalizzato in maniera politica".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari