venerdì 24 febbraio | 03:21
pubblicato il 11/apr/2016 20:05

Renzi: vulnus democratico su riforme? Potevo dire "ma de che?"

Premier poi su richiesta dimissioni Delrio: "Una barzelletta"

Renzi: vulnus democratico su riforme? Potevo dire "ma de che?"

Roma, 11 apr. (askanews) - Vulnus democratico? "Ma de che?". Matteo Renzi ripete più volte l'espressione gergale romanesca, respingendo così al mittente le critiche rivolte al governo sull'approvazione delle riforme costituzionali. "Il mio intervento in aula - ironizza in Transatlantico con i cronisti - poteva essere "ma de che?, e rimettermi poi a sedere. L'hashtag stavolta non è #lavoltabuona ma #deche".

"Il mio è stato un intervento nel merito", sottolinea poi Renzi. Ecco perché "l'accusa di vulnus democratico e la cosa più assurda del mondo".

Il premier poi commenta la richiesta di dimissioni per il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, avanzata dal M5s: "Una barzelletta da respingere al mittente. Voglio dare un grande abbraccio a Graziano Delrio, una delle persone più specchiate che io conosca". "Sarebbe molto meglio - rimarca il presidente del Consiglio - se chi chiede le sue dimissioni avesse un decimo della moralità di Delrio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech