martedì 17 gennaio | 12:49
pubblicato il 23/dic/2015 20:17

Renzi: Variante valico è metafora Italia: fatti, non piagnistei

Il Premier inaugura raddoppio Autosole. Meno tasse e meno burocrazia la scommessa vera del 2016

Renzi: Variante valico è metafora Italia: fatti, non piagnistei

Castiglione Pepoli, 23 dic. (askanews) - La "vera scommessa" per il 2016 è quella di "ridurre la burocrazia". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ricordando che "il governo continua a lavorare nell'interesse dei cittadini". E l'apertura al traffico della Variante di Valico, sull'autostrada A1 Milano-Napoli, tra Bologna e Firenze, "è un bel modo per augurare buon Natale" agli italiani.

"La vera scommessa per il 2016 sarà ridurre la burocrazia, ma diciamo la verità: questo è un bel modo per augurare il Natale - ha detto Renzi a margine dell'inaugurazione della Variante di Valico -. Il 2015 è stato un anno in cui tutti dicevano che Expo avrebbe fallito ed è stato un successo; della Variante di Valico non ci credeva nessuno un anno fa e adesso passano le prime macchine; avevamo detto 'giù le tasse' e non ci credeva nessuno e da stanotte con la Legge di stabilità non si pagano più le tasse sull'agricoltura, sulla prima casaà segno evidente che questo Paese va, va con la legge elettorale, con la riforma costituzionale, con il ruolo in Europa. Noi siamo un paese grande smettiamo di piangerci addosso. Voglio dire agli italiani che è un grande giorno quello in cui finalmente l'Italia smette di lamentarsi".

Renzi, ha scherzato con i cronisti sul "conflitto di interessi" nelle leggi e nelle cose fatte finora dal governo. "Questo tratto di autostrada l'ho fatto tantissime volte: siamo in un conflitto di interessi spaventoso! Ci siamo tagliati la tassa sulla casa, abbassiamo il canoneà questo è un governo che continua a far le cose che, al di là delle battute, sono nell'interesse dei cittadini".

La Variante di Valico può essere una metafora del nostro paese? gli chiedono. "Sì, quando si fa un'inaugurazione è sempre una metafora - ha detto il premier -. Qui ci sono grandi aziende che lavorano, sono valide, uomini e donne appassionati, un sistema autostradale tra i migliori al mondoà E' come per l'alta velocità dei treni: noi ci lamentiamo sempre ma abbiamo una realtà che vengono a copiarci da tutto il pianeta, da tutto il globo. E' l'Italia che impiega tanto tempo nella burocrazia, ma poi quando parte le cose le fa".

"Se l'Italia si mette di buzzo buono non ce ne è per nessuno - ha ripetuto Renzi -. Siamo un grande paese, smettiamola di denigrarci da soli. Poi le cose che vanno cambiate, a partire dalla burocrazia, le cambiamo. Ho ancora più voglia di prima di rottamare procedure e regole burocratiche".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Auto, nel 2016 vendite in Europa +6,5% oltre i 15 milioni
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Spazio, è morto Eugene Cernan: ultimo uomo a camminare sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate