martedì 28 febbraio | 17:43
pubblicato il 10/dic/2015 15:54

Renzi: Ue non fa ciò che deve, si lava coscienza sui migranti

Leader europei strillano dopo tragedia e poi si nascondono

Renzi: Ue non fa ciò che deve, si lava coscienza sui migranti

Roma (askanews) - Sul tema dei migranti "l'Europa non sta facendo tutto quello che deve fare". Lo ha detto il premier Matteo Renzi presentando a palazzo Chigi un'iniziativa benefica di Enel che ha donato 500mila euro all'Alto commissariato per i rifugiati Onu a favore dell'istruzione dei bambini siriani. "Noi abbiamo iniziato il nostro lavoro, aperto gli hotspot, abbiamo cinque hotspot da realizzare e li realizzeremo tutti - ha argomentato il premier - non c'è ancora il processo di relocation, non è ancora matura la consapevolezza che questo tema è un tema sul quale l'Italia non ha bisgono di aiuto dall'Europa, è l'Europa che ha bisogno di capire se essere sé stessa o vuole tradire i propri ideali".

"Non basta lavarsi al coscienza dando un po' di soldi a qualche paese" ha concluso Renzi.

Gli articoli più letti
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
L.elettorale
Finocchiaro:indispensabile nuova legge elettorale maggioritaria
Mdp
Nasce gruppo Mdp Camera con 37 deputati, Laforgia presidente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech