lunedì 27 febbraio | 04:22
pubblicato il 01/ago/2014 17:52

*Renzi: su riforme aperti al dialogo, ma vanno fatte

"Bisogna partire da questo presupposto" (ASCA) - Roma, 1 ago 2014 - Il governo e' disponibile al dialogo sulle riforme, purche' ci sia la volonta' di farle davvero. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi lo ha ribadito in conferenza stampa: "Noi stiamo mettendo mano alla Carta costituzionale, non stiamo facendo un emendamento a un decretino e abbiamo scelto di partire dalla riforma piu' complicata. Noi non abbiamo mai chiuso al dialogo. Quando Chiti ha aperto a una proposta di mediazione ci siamo resi disponibili. Ma adesso non dobbiamo rifare la storia degli ultimi giorni, siamo disponibili a dialogare con tutti, partendo pero' da un presupposto: dobbiamo realizzare le riforme". Fare le riforme e' "una cosa giusta per il paese", inoltre permette di "acquisire credibilita' all'estero" e infine "se la politica riforma se' stessa ha l'autorevolezza di chiedere all'Italia di non chiudersi a difesa dei corporativismi".

Adm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech