mercoledì 22 febbraio | 07:30
pubblicato il 26/feb/2016 16:04

Renzi: su flessibilità Ue applichi documento Commmissione 2015

"Per noi fa testo quello, non chiediamo di cambiarlo"

Renzi: su flessibilità Ue applichi documento Commmissione 2015

Roma, 26 feb. (askanews) - L'Italia non chiede ulteriori flessibilità all'Ue ma, semplicemente, che si tenga fede alla linea fissata nel gennaio 2015 dalla stessa Commissione. Lo ha detto il premier Matteo Renzi, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, al termine dell'incontro con il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker.

"Sulla flessibilità condividiamo il documento della Commissione del 12 gennaio 2015. Non chiediamo di cambiarlo, hic manebimus optime. Sul tema della flessibilità - ha rimarcato Renzi - per noi fa testo la dichiarazione della Commissione".

L'Italia usera la flessibilità consentita e rispetterà gli impegni su deficit e debito, ma la sola austerity è "stupida", ha aggiunto. "Pensiamo che l'Italia stia facendo più che i propri compiti a casa. Useremo la flessibilità consentita, pensiamo non si debba mettere in discussione la flessibilità e che in un clima come questo, di crisi internazionale, chi si affidasse alle politiche dell'austerity commetterebbe un errore. Oggi Juncker ha detto che l'austerity è stupida: sottoscrivo".

"Accanto a questo, c'è bisogno di dare messaggi di rispetto delle regole: il debito in Italia deve andare giù, non perché ce lo chiede Juncker ma perché in un Paese che pensa ai propri figli il debito deve ridursi. Noi vogliamo ridurre il debito pubblico italiano. La legge di stabilità del 2015 fatta insieme a Jean-Claude dimostra che il deficit è il più basso e scenderà ancora nel 2016 e nel 2016. Il debito inizia a scendere dal 2016. Le politiche di serietà del bilancio sono giuste".

Insomma, "sì al documento Padoan, sì alla flessibilità per come la commissione l'ha scritta, sì a un lavoro di serietà sul debito e no alle politiche basate su cieca mancanza di politica, perché avendo fatto le riforme credo ci sia bisogno di mettere in moto l'economia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia