lunedì 05 dicembre | 11:39
pubblicato il 22/set/2014 12:00

Renzi: smettere di piangersi addosso e cambiare in modo violento

Italia ha qualità straordinaria e punti debolezza incredibili

Renzi: smettere di piangersi addosso e cambiare in modo violento

Roma, 22 set. (askanews) - "C'è una straordinaria opportunità in Italia, quella di smettere di piangersi addosso: ci sono cose che vanno cambiate in modo quasi violento, nel senso del procedimento, ma se non ci mettiamo l'unica cosa sulla quale non abbiamo competitors, cioè la forza straordinaria del cervello, capace di superare ogni frontiera, non si va da nessuna parte". Lo ha affermato il presidente del Consiglio Matteo Renzi nell'incontro con la comunity delle start-up italiane a San Francisco, trasmesso da Rainews 24. "La foto dell'Italia è la foto di un paese con qualità straordinaria e con punti debolezza incredibili", ha detto Renzi citando, in particolare, la lunghezza della giustizia civile e il numero eccessivo di parlamentari. Tra le "priorità" indicate da Renzi per andare avanti, le riforma che sono responsabilità della politica e la forza delle idee, perché "le riforme vanno fatte ma sono le idee a cambiare il paese: le riforme vanno fatte perché altrimenti le idee non trovano casa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari