mercoledì 22 febbraio | 20:59
pubblicato il 18/mar/2016 18:00

Renzi: sciopero trasporti contro guerra mi lascia senza parole

Ma quale guerra in Libia? Torna il tema della rappresentanza

Renzi: sciopero trasporti contro guerra mi lascia senza parole

Roma, 18 mar. (askanews) - Lo sciopero oggi di alcune sigle sindacali dei trasporti "mi lascia senza parole" e "pone nuovamente il grande problema della rappresentanza". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi in conferenza stampa a Bruxelles al termine del Consiglio europeo.

"Uno sciopero proclamato contro la guerra - ha continuato Renzi - ma i cittadini si meritano altro: la guerra non c'è, l'Italia non è in guerra con la Libia. Se si vuole scioperare i sindacati trovino altri motivi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech