martedì 28 febbraio | 16:09
pubblicato il 29/lug/2014 20:10

Renzi: sceneggiate dimostrano che senatori vogliono poltrona

"Pronti a discutere, ma non ci faremo mai ricattare".

(ASCA) - Roma, 29 lug 2014 - Quello che sta accadendo in aula al Senato e' una "sceneggiata" e prova che "i senatori hanno paura di perdere la poltrona". Lo ha scritto su facebook il presidente del consiglio Matteo Renzi, commentando lo scontro in aula al Senato sulle riforme: "Gli italiani ci hanno chiesto di cambiare un sistema politico che non funziona piu'. Noi manteniamo la promessa, senza paura e senza mollare. Stiamo facendo le riforme perche' la politica e i politici devono cambiare. E le sceneggiate di oggi dimostrano che alcuni senatori perdono tempo per paura di perdere la poltrona. Noi andiamo avanti e alla fine saranno i cittadini con il referendum a giudicare chi avra' ragione e chi torto. La nostra determinazione e' piu' forte dei loro giochetti. Andiamo avanti pronti a discutere con tutti ma non ci faremo mai ricattare da nessuno" Adm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech