lunedì 20 febbraio | 14:41
pubblicato il 09/set/2014 12:00

Renzi: sarebbe sbagliato intervenire su pensioni 2-3mila euro

"Per questo ho detto no a Cottarelli"

Renzi: sarebbe sbagliato intervenire su pensioni 2-3mila euro

Roma, 9 set. (askanews) - Matteo Renzi non intende toccare le pensioni più alte, come pure aveva suggerito il commissario alla spending review Carlo Cottarelli. Durante 'Porta a porta', il premier ha spiegato: "Il primo piano che Cottarelli presentò voleva tassare le pensioni sopra i 2mila euro e gli ho detto di no: non è che dai i soldi a quelli che prendono meno di 1.500 euro e li vai a prendere a chi prende 2mila. Pensione d'oro non è 2-3mila euro al mese, poi è chiaro che se c'è la pensione da 90mila euro al mese intervieni... Sarebbe un grave errore suscitare il panico tra i pensionati per recuperare 100milioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia