lunedì 16 gennaio | 23:07
pubblicato il 06/set/2014 12:18

Renzi: rispetto 3% e' questione credibilita' ma serve flessibilita'

+++Italia e Francia devono fare riforme strutturali+++.

(ASCA) - Roma, 6 set 2014 - ''L'Italia e la Francia ma parlo soprattutto per me, devono intraprendere delle riforme strutturali. Ne va del nostro futuro'': lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi alla radio francese Europe 1 intervistato da Anne Sinclair.

Per quanto riguarda il patto di stabilita' e la soglia del 3% del deficit, Renzi ha detto che rispettare gli impegni del suo Paese e' ''una questione di credibilita'''.

''Devo rispettare quello che abbiamo detto'', ha dichiarato, anche ''se non e' la regola piu' adatta''. Renzi ha proseguito affermando di voler ''ottenere la flessibilita' prevista dai trattati''.

Ihr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello