domenica 26 febbraio | 05:24
pubblicato il 06/set/2014 12:18

Renzi: rispetto 3% e' questione credibilita' ma serve flessibilita'

+++Italia e Francia devono fare riforme strutturali+++.

(ASCA) - Roma, 6 set 2014 - ''L'Italia e la Francia ma parlo soprattutto per me, devono intraprendere delle riforme strutturali. Ne va del nostro futuro'': lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi alla radio francese Europe 1 intervistato da Anne Sinclair.

Per quanto riguarda il patto di stabilita' e la soglia del 3% del deficit, Renzi ha detto che rispettare gli impegni del suo Paese e' ''una questione di credibilita'''.

''Devo rispettare quello che abbiamo detto'', ha dichiarato, anche ''se non e' la regola piu' adatta''. Renzi ha proseguito affermando di voler ''ottenere la flessibilita' prevista dai trattati''.

Ihr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech