domenica 26 febbraio | 07:03
pubblicato il 08/apr/2014 12:00

Renzi: rispettiamo parametri Ue e deficit-pil al 2,6%

"Vogliamo cambiare verso all'Europa rispettando i limiti"

Renzi: rispettiamo parametri Ue e deficit-pil al 2,6%

Roma, 8 apr. (askanews) - Il Def approvato oggi non solo mantiene gli impegni assunti dal governo ma rispetta in pieno i parametri europei, mantenendo il rapporto deficit-pil al 2,6%. Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi durante la conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri: "Tutto questo lavoro lo stiamo facendo con il mantenimento dei parametri europei entro i limiti e, soprattutto, al 2,6%. L'Italia chiede di cambiare l'Europa mantenendo i parametri e gli impegni. Noi siamo uno dei non molti paesi che rispetta i parametri europei e proprio per questo ci sentiamo titolati a chiedere che l'Europa nel secondo semestre 2014 rifletta su sé stessa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech