martedì 06 dicembre | 18:53
pubblicato il 08/apr/2014 12:00

Renzi: rispettiamo parametri Ue e deficit-pil al 2,6%

"Vogliamo cambiare verso all'Europa rispettando i limiti"

Renzi: rispettiamo parametri Ue e deficit-pil al 2,6%

Roma, 8 apr. (askanews) - Il Def approvato oggi non solo mantiene gli impegni assunti dal governo ma rispetta in pieno i parametri europei, mantenendo il rapporto deficit-pil al 2,6%. Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi durante la conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri: "Tutto questo lavoro lo stiamo facendo con il mantenimento dei parametri europei entro i limiti e, soprattutto, al 2,6%. L'Italia chiede di cambiare l'Europa mantenendo i parametri e gli impegni. Noi siamo uno dei non molti paesi che rispetta i parametri europei e proprio per questo ci sentiamo titolati a chiedere che l'Europa nel secondo semestre 2014 rifletta su sé stessa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: verso una legge sull'enoturismo
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni